Accedi

Natura, Trekking e Montagne

Quaglietta 83040 AV

Situato all’interno del Parco Regionale dei Monti Picentini, il suggestivo borgo medievale di Quaglietta domina la valle del fiume Sele; vive in un intricato serpeggiare di vicoli e case in pietra che salgono fino alla sommità del Castello.

A Laviano, invece, il viaggio parte dai ruderi di un antico maniero per poi attraversare, in punta di piedi, lo spettacolare Ponte Tibetano.

Dai romantici giardini storici del monumentale Castello di Valva, ai curiosi spettatori marmorei di un antico anfiteatro realizzato con gradini di bosso, fino alle grotte montane di San Michele e al Canyon Zagarone tra piscine naturali e cascate mozzafiato, raggiungibili solo a piedi. Si passeggia tra boschi ricchi di faggi e castagni e relax sotto le fresche acque delle cascate naturali.

Un percorso capace di alternare emozionanti avventure a momenti di relax nella natura, coronato dal gusto del buon vino in borghi dove una romantica luna può tingere d’argento le alte mura di antichi forti.

Questa offerta soddisfa i requisiti di sicurezza previsti per contrastare la diffusione del COVID-19.

Cosa è incluso?
4 Borghi in Irpinia (AV)
2 Soggiorni in Camera Doppia
Aperitivo di benvenuto
2 Colazioni
3 attività nella natura con guida
2 Cene
1 Visita al giardino storico

Cosa non è incluso?
Spostamenti da effettuarsi con mezzi propri
Quanto non specificato in “Cosa è incluso“

 

Tour Plan

Check-in, Castello di Laviano e il Ponte Tibetano, Cena romantica nel borgo di Quaglietta.

Il viaggio inizia all’antico maniero medievale di Laviano e con la passeggiata suggestiva sul maestoso ponte tibetano. Il ponte è sospeso a più di ottanta metri di altezza ed è caratterizzato dalle tipiche “vibrazioni” provocate dal vento, si attraversa la suggestiva Valle delle Conche in un’atmosfera mista di avventura e spiritualità; si prosegue con l’affascinante percorso trekking nella natura, ideale per rigenerare mente e corpo.

In serata, l’esperienza enogastronomica nella magica atmosfera del ristorante “Silarus” incastonato nel borgo medievale di Quaglietta.

I più romantici possono raggiungere il castello, nella parte alta del borgo, attraverso un sentiero scavato nella roccia; si cammina nella notte, vivendo un’esperienza incantevole circondati da un’atmosfera rilassante e meditativa.

La grotta di San Michele e la storica Villa Ayala-Valva.
Dopo la colazione all’albergo diffuso, si raggiunge il grazioso bordo di Valva (SA). Da qui inizia l’escursione (con accompagnatore) sul sentiero di montagna alla Grotta di San Michele, un anfratto naturale posto nella parte alta del monte che domina il paese; risale all’anno Mille e contiene al suo interno una cappella.

Dopo il pranzo in un’osteria del luogo o il pranzo al sacco, si visita il magnifico complesso del castello, dove si accede ai preziosi giardini botanici di impronta rinascimentale e godere di un ritrovamento unico nel suo genere: il “Teatro Verzura “, costruito tra le siepi, da cui emergono curiosi spettatori marmorei! 

L’itinerario procede dalla grotta delle meraviglie a quella delle insidie, per un’esperienza ricca di momenti indimenticabili. In serata, la cena nel romantico ristorante del borgo di Quaglietta.

Acqua Trekking nel canyon Zagarone.
Colazione abbondante e partenza per un trekking nell’area naturale protetta, dalle cascate del Tuorno alla piscina naturale, lungo il torrente Zagarone. Un luogo suggestivo e millenario, con una storia ricca di fascino. Si cammina nell’acqua limpida e fresca, lungo il torrente, fino al bagno rigenerante nella piscina naturale, con una profondità di 2 metri. Lungo il percorso si apprendono la storia e le tradizioni del luogo. Al termine dell’esperienza aperitivo e saluti.

Accommodation

Il soggiorno all’Albergo Diffuso di Quaglietta
Il rinomato albergo di Quaglietta non è solo un albergo, ma anche la sintesi di un progetto originale che incarna la volontà di vantare un territorio ricco di tesori naturali. Le camere e gli appartamenti sono residenze ricavate nella splendida cornice del borgo medievale, la cui punta di diamante è rappresentata dal castello baronale. I giovani locali hanno lavorato duramente per fare in modo che tutto in questo meraviglioso progetto permettesse di consegnare ai posteri il ricordo della storia e della bellezza di un luogo, ma anche la testimonianza del significato della resilienza di una città. Un hotel che ti riporta indietro nel tempo, in un’atmosfera magica e lontana.

Location

Scheda verificata

Contattaci